• Prezzo scontato
  • Nuovo

The cambodian room - situations with Antoine d'Agata*

14,90 €
5,00 € Risparmia 9,90 €

L'immagine in anteprima è una fotografia che rispecchia le reali condizioni del libro.

***I libri introvabili sono titoli esauriti e fuori commercio di difficile reperibilità.  Si tratta sia di libri nuovi che di copie invendute provenienti da librerie o fiere e che per questo potrebbero presentare segni di usura sulle copertine e/o al loro interno***

Quantità

  • Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati ! Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati !
  • Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto. Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto.
  • Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso. Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso.
Antoine D'Agata
#9788869653193

Un film documento di grande intensità che narra l’esperienza cambogiana di uno dei più controversi fotografi dei nostri giorni: Antoine D’Agata.

La Cambogia di D’Agata si racchiude tutta nella stanza di Lee: siamo a Phom Penh per l’esattezza e Lee è una prostituta vietnamita. I due trascorrono gran parte del tempo insieme, in una dimensione quasi onirica in cui la percezione del reale è spesso falsata dall’assunzione di droga. Mentre D’Agata cerca di fotografare la sua relazione con Lee, Tommaso Lusena de Sarmiento e Giuseppe Schillaci trovano la chiave per entrare in questa dimensione privata – The Cambodian Room – e registrare un’intimità che sembra sospesa, ma che in realtà mostra momenti di estrema sincerità.

Questo film tenta di rivelare le parti nascoste del procedimento artistico del fotografo di Magnum: la sua scelta di vivere al limite e di raccontarne l’esperienza. Un percorso apocalittico e sublime, simile a quello di alcuni artisti eretici della cultura contemporanea, da Kerouac ad Artaud, da Bacon a Pasolini. IL dvd è accompagnato da un booklet con testi di Christian Caujolle, Tommaso Lusena de Sarmiento e Giuseppe Schillaci.

 

“Ciò che ci colpisce di più nel lavoro di Antoine D’Agata è il suo modo di archiviare con le immagini le proprie esperienze di vita estrema, come a cercare un riparo dal fluire inarrestabile del tempo. […] Il documentario è diventato così una sfida fatta di personaggi, di storie, di esperienze da cercare e vivere con Antoine D’Agata per raccontare ciò che c’é dietro lo scatto fotografico, il vissuto che genera la potenza delle sue immagini”.

Tommaso Lusena de Sarmiento e Giuseppe Schillaci

 

Tommaso Lusena de Sarmiento è regista e direttore della fotografia. Nel 2000 frequenta il corso di documentario alla Sint Lukas Film School di Bruxelles. Lavora come direttore della fotografia per la televisione e per il cinema al fianco di registi come Franco Maresco. Dal 2011 conduce laboratori di cinema per la Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volonté di Roma. The Cambodian Room (2009) è il suo primo film-documentario.

 

Giuseppe Schillaci è regista e scrittore. Nel 2010 è uscito il suo primo romanzo, L’anno delle ceneri per Nutrimenti, candidato al Premio Strega e finalista al Premio John Fante. Tra i film: Cosmic Energy (Eie Film, Hot Docs Toronto 2011) e Apolitics Now! (Stella Productions, France Television).