Underground: un viaggio metropolitano*

50,00 €

L'immagine in anteprima è una fotografia che rispecchia le reali condizioni del libro.

***I libri introvabili sono titoli esauriti e fuori commercio di difficile reperibilità.  Si tratta sia di libri nuovi che di copie invendute provenienti da librerie o fiere e che per questo potrebbero presentare segni di usura sulle copertine e/o al loro interno***

Quantità
Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

  • Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati ! Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati !
  • Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto. Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto.
  • Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso. Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso.
Marco Pesaresi
INTR9788886982092

25,4 x 29,8 CM 
128 pagine
cartonato con sovracoperta

Il fotoreporter italiano Marco Pesaresi ci porta in un selvaggio viaggio in metropolitana. Con fotografie di pendolari della metropolitana che attraversano continenti e culture su quella che sembra una linea continua di binari attraverso New York, Tokyo, Calcutta, Milano, Madrid, Città del Messico, Parigi, Londra, Berlino e Mosca. 

L'"arrivo" è tutto in queste immagini: nella banale routine degli spostamenti quotidiani, Pesaresi trova drammi, colori locali, ironia e sorprendenti differenze culturali. A Calcutta, i ferrovieri aspettano il treno a piedi nudi; i moscoviti si affrettano a guadagnare la paga giornaliera sotto lo sguardo di disapprovazione di un vecchio murale di Lenin; una suora milanese siede in solenne meditazione in mezzo al rumore e alla fretta del transito nell'ora di punta. In tutto il mondo, le immagini sfrecciano veloci come i treni stessi. In questo caos di binari, motori, pubblicità e passeggeri agitati, la metropolitana diventa il grande comune denominatore. Il mondo gira e milioni di pendolari si muovono nel sottosuolo in attesa della prossima stazione, del prossimo sogno ad occhi aperti, della prossima distrazione.