• Prezzo scontato

Il nono piano

35,00 €
33,25 € Risparmia 5%

Il nono piano è un piano come un altro di un palazzo qualsiasi di Manhattan. Ma in questo caso è l’appartamento dove un gruppo di eroinomani si ritrova, compra e vende droga, dorme, litiga, fa l’amore, lotta. Dietro la porta c’è un mondo sconcertante dove vigono altre regole e dove le emozioni e gli affetti hanno eccessi e vuoti impensabili.

GO TO THE ENGLISH VERSION OF THIS BOOK

Quantità
Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

  • Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati ! Tutti i tuoi acquisti sono protetti con i migliori standard SSL e certificati !
  • Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto. Spedizione veloce e con tracciabilità per seguire il tuo prodotto.
  • Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso. Tutti gli acquisti godono del diritto di recesso.
Jessica Dimmock
9788869650796

20x26 cm
164 pagine
70 fotografie a colori 
rilegato

In molti hanno fotografato il dramma della droga, ma la forza e la vicinanza emotiva delle immagini di Jessica Dimmock compongono un racconto nuovo di senso, intimo e partecipe. Per oltre due anni Jessica ha seguito le “storie” del nono piano e dei suoi protagonisti ed è riuscita a stabilire con loro rapporti intimi, a penetrare nelle esistenze e sofferenze altrui in maniera totale, realizzando uno straordinario e unico ritratto. La sua compassione per le persone che ritrae le permette di essere una testimone unica delle loro vite sconvolte, di captarne il loro intimo mondo.
Il nono piano ha vinto la prima edizione del Premio F - Premio Internazionale dedicato alla fotografia di documentazione sociale, istituito nel 2006 da Fabrica, Centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton e Forma, Centro Internazionale di Fotografia. 


Jessica Dimmock, 28 anni, vive a New York. Si è diplomata all’I.C.P. in Documentary Photography. Il suo lavoro è stato pubblicato su Aperture, The New York Times Magazine e altre testate. Per questo lavoro ha ricevuto anche il premio Inge Morath di Magnum.